Segnalazione: “Xingu” di Edith Wharton, flower-ed

Novità dalla casa editrice flower-ed!! E' appena uscito, per la collana Five Yards, Xingu di Edith Wharton, tradotto da Riccardo Mainetti, con la prefazione di Michela Alessandroni. Dalla newsletter della casa editrice flower-ed: Cari Lettori, ci accingiamo a salutare il mese di agosto e a dare il benvenuto all’amata aria settembrina presentandovi un nuovo volume!…

Presentazione: “Juvenilia” di Jean Webster, flower-ed, traduzione e cura di Sara Staffolani

Ecco una pubblicazione, che mi riguarda da vicino, di cui desideravo parlarvi d diverso tempo. L’autrice americana Jean Webster non ha scritto solamente dei romanzi, ma anche dei racconti, soprattutto durante il suo periodo universitario al Vassar College. Jean Webster Dopo averli ricercati, trovati e letti in lingua originale, mi è venuta subito l’idea di tradurli, in modo che tutti i lettori italiani e non, possano fruirne liberamente ed appassionarsene, esattamente come…

Biografie di Emily Brontë

"Alla brughiera, dove il fanello trillavacantando sul vecchio granito-dove l'allodola - la libera allodola colmavaogni cuore dell'estasi del suo cuore. Chi abita i monti ama l'erica,più di ogni ricca e fertile pianae non cederebbe una landa selvaggiaper tutti i prati verdi e ridenti". Emily Brontë💜🌾

Tra i miei libri: “Bartleby lo scrivano” di Herman Melville, flower-ed

Bartleby lo scrivano è un racconto che non si dimentica. Ammetto di aver sottovalutato Herman Melville. Lessi Moby Dick ai tempi della scuola e non ne rimasi particolarmente entusiasta, perché mi sembrava un romanzo prettamente maschile. Era evidente che non ne avevo compreso il suo linguaggio simbolico e i suoi profondi e allegorici significati, ma…

“Bartleby lo scrivano” di Herman Melville, flower-ed

Nuova meravigliosa uscita della casa editrice flower-ed! Si tratta di Bartleby lo scrivano, il racconto più celebre e discusso di Herman Melville, noto per il suo capolavoro Moby Dick. La traduzione italiana è del bravissimo Riccardo Mainetti, ormai una garanzia. Io ho avuto il grande onore di scrivere la prefazione. Nel prossimo articolo del blog…